Rivista Fedelmente 1.2010


Il sacerdozio è quindi non semplicemente «ufficio», ma sacramento: Dio si serve di un povero uomo al fine di essere, attraverso lui, presente per gli uomini e di agire in loro favore. Questa audacia di Dio, che ad esseri umani affida se stesso; che, pur conoscendo le nostre debolezze, ritiene degli uomini capaci di agire e di essere presenti in vece sua – questa audacia di Dio è la cosa veramente grande che si nasconde nella parola «sacerdozio». Che Dio ci ritenga capaci di questo; che Egli in tal modo chiami uomini al suo servizio e così dal di dentro si leghi ad essi: è ciò che in quest’anno volevamo nuovamente considerare e comprendere. Volevamo risvegliare la gioia che Dio ci sia così vicino, e la gratitudine per il fatto che Egli si affidi alla nostra debolezza; che Egli ci conduca e ci sostenga giorno per giorno.

(Benedetto XVI)



INDICE


«E voi chi dite che io sia?» (Mt 16,15)
Michele Giulio Masciarelli

“Completo nella mia carne quello che manca ai patimenti di Cristo”
Daniele Pinton

Teologia simbolica. Il simbolismo
Francesco Mangani

Il grido del profeta Amos per la conversione del popolo
Artur Sidor

La dottrina della giustificazione (e la concezione luterana): una nuova prospettiva?
Giuseppe Pulcinelli

Dell’Eros e della Philia
Luigi Maria Epicoco

Il conclave che elesse Pio IX
Alessandro Cesareo

Barbara Micarelli e la Chiesa Aquilana
Maria Felicita Decio

Per una carta di distribuzione dei vetri incisi ardoantichi:i manufatti delle province africane
Anna Maria Nieddu

 

Codice EAN: 978-88-6244-126-1

Formato / Format: 15 x 21

Argomento / Categoria: Sacerdozio - Ministero sacerdotale

Pagine / Pages: 256

Disponibile / Availability: No

Prezzo / Price: 20,00 €

Copyright MAXXmarketing Webdesigner GmbH